Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

di Salvatore Martino

Da ciò che continua ad accadere nel mondo, il Natale di quest’anno è sempre più simile a quello di Betlemme di duemila anni fa. Il contesto, salvo alcuni particolari, non è per niente cambiato: una montagna di problemi, una società governata dall’egoismo e dal rancore, i poveri e gli emarginati che continuano a bussare alla nostra porta chiedendo solidarietà e giustizia, Erode che continua a mietere vittime innocenti in nome della sua presunzione e del suo potere. E noi, abitanti incoscienti di questo tempo, illusi e confusi dai prodotti dal nostro ‘sapere’, noi che millantiamo possesso di certezze e di verità, continuiamo, imperterriti, ad attendere il miracolo da Colui che, questa notte, nascerà da Maria.

Credo che, questa volta, sia il caso di correggere il nostro atteggiamento, facendoci illuminare dal mistero che sta per avverarsi, ascoltando con attenzione la schiera degli angeli che, davanti alla grotta, dove nascerà il Bambinello, canterà in coro “GLORIA A DIO NELL’ALTO DEI CIELI E PACE IN TERRA AGLI UOMINI CHE EGLI AMA”.

Il messaggio, che non è uno spot pubblicitario, è rivolto a noi uomini di questo tempo. In esso c’è l’invito a riconoscerci fratelli e ad agire per il bene della umanità. Il miracolo che dovrà accadere questa notte è proprio questo: la nostra conversione e la decisione, che non può più attendere, di iniziare finalmente a spenderci per il bene degli altri. Forse, così si salverà il mondo.
Buon Natale!

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module