Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ciao cari amici, si è ormai conclusa un'altra settimana e con piacere vi scrivo, come ogni domenica. Il Vangelo di oggi ci provoca e ci interroga in prima persona, vi lascio un pensiero, spero vi faccia piacere leggerlo: 

 Non posso fare delle mie cose quello che voglio?

Oppure tu sei invidioso perché io sono buono?

 Mt 20, 1-16

 Domande cruciali, provocatorie, che vanno al centro di ciò che abita il cuore. La situazione iniziale, narrativamente efficace nel raccontare l’uscita a più riprese del padrone, appare già singolare, ma è poi la decisione del Signore a richiamare l’attenzione e a creare sconcerto. Facilmente si è portati ad immedesimarsi negli operai della prima ora e a considerare ingiusto il comportamento del padrone; le domande finali vanno a mettere in discussione i criteri di una giustizia rigida e ad allargare la comprensione alla misericordia divina. Il Padre non premia i giusti in base ai loro meriti, ma il suo dono sempre eccede la nostra possibilità di guadagnarlo. Il dono è poter partecipare alla sua opera, fin dalla prima ora, e lascia aperta a tutti la possibilità di servire nella vigna. Il Signore vi benedica.

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module