Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

di Giacinto De Pasquale

Sarà un Festival di tre giorni, tre giornate intense, ricche di eventi e di partecipazione. Sarà il Festival di tutta l’Arbëria”.

Così il Sindaco di San Demetrio Corone, Ernesto Madeo, alla conferenza stampa, tenutasi nel giugno scorso, di presentazione dell’ importante evento canoro, che si svolgerà il 11/12/13 Agosto. Il regolamento del concorso, ha aggiunto, prevede anche premi consistenti per i vincitori, che saranno consegnati all’istante”. Questi i premi resi noti: I posto 3000 Euro, II posto 2000 Euro, III posto 1000 Euro. Ritornerà il Premio della critica “Giuseppe D’Amico” e ci sarà anche quest’anno il premio “Pino Cacozza” per il miglior testo. L’edizione numero 40 del Festival, quindi, si preannuncia abbastanza interessante. Una novità, che a noi francamente non piace, è il “defenestramento” di uno dei personaggi storici, una delle anime vere, concrete, attive ed estrose della kermesse albanese: Gennaro De Cicco. Dopo ben 39 anni gli organizzatori hanno voluto dare il “ben servito” all’autentico neofita del Festival. Il prof. De Cicco a proposito dell’appuntamento della prossima settimana sulla sua pagina facebook scrive: “Mi preme sottolineare che le mie collaborazioni (presentatore, direttore artistico -due volte-, linguista, giornalista, scrrittore) sono state sempre completamente, gratuite. Nell’augurare buona fortuna al Festival,che anche nel mio piccolo ho contributo a farlo crescere, devo sentirmi grato a chi ha riposto sempre fiducia in me e a tutti gli amici (membri del comitato, presentatrici, collaboratori, vallette, cantanti, autori, musicisti, arrangiatori, tecnici, addetti ai lavori, giurati, giornalisti, speaker , deejay radiofonici e televisivi, ospiti, ecc.). Un grazie anche agli spettatori d'Arberia e oltre che non hanno fatto mancare mai sostegno e affetto alla kermesse canora”. Una saluto amaro secondo noi, anche se il prof. De Cicco, persona garbata, perbene, mai sopra le righe, preferisce glissare ogni sorta di polemica. Appena due anni fa De Dicco fece uscire un corposo, interessante e prezioso volume sulla storia del Festival, testimoniando di essere uno dei padri fondatori della kermesse. Oggi, nonostante il prof. De Cicco, venga chiamato da più parti per presenziare, anche in maniera attiva, ad eventi ed iniziative, non solo di storia e cultura arbereshe, a San Demetrio Corone hanno deciso di “mandarlo in pensione” affidando ad altri, dopo ben 39 edizioni, la conduzione delle tre serate del Festival. Conoscendo il prof. De Cicco, avrebbe preferito evitare polemiche su ciò, ma chi scrive, conoscendo personalmente il prof. ed apprezzandone le doti umane, professionali e culturali che è raro incontrare oggi giorno, non poteva esimersi di scrivere ciò che sente e pensa. Diciamo solo che gli organizzatori della 40^ edizione del Festival questo autentico “pugno nello stomaco” nei confronti del prof. De Cicco se lo sarebbero dovuto risparmiare, perchè il prof. non meritava ciò. Comunque buona fortuna al Festival.

 

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module