Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Riprendere, non appena l’attuale fase di emergenza sanitaria legata al Covid-19 si attenui, i tavoli organizzati con l’Amministrazione Comunale. E’ questo l’auspicio che fa il presidente del Comitato dei Commercianti di Corigliano Centro, Vincenzo Natozza.

“Purtroppo – afferma Natozza – il Covid-19 dal marzo dello scorso anno, ha interrotto un percorso sicuramente positivo che avevamo avviato con il sindaco, Flavio Stasi, e con gli assessori preposti. A tal proposito vorrei ricordare – afferma ancora il presidente Natozza - che questi tavoli sono iniziati a settembre 2019 e sono proseguiti fino a febbraio 2020,  alla media di uno al mese, poi, come detto, ci siamo dovuti fermare a causa della pandemia. Nel corso di questi incontri, è doveroso da parte nostra rimarcarlo, abbiamo discusso di questioni molto importanti per noi commercianti. Ad iniziare dalla delicata problematica legata all’ordine pubblico, chiedendo a tal proposito una maggiore presenza di vigili urbani e carabinieri a Corigliano Centro.  Per proseguire poi con i problemi legati ad una maggiore pulizie delle strade  e dei marciapiedi, nonché alla richiesta, accolta, della detassazione della Tari per l’anno 2020. E poi come non ricordare – afferma ancora il presidente del Comitato dei Commercianti Natozza - lo spostamento del mercato da via Vittorio Emanuele a viale Rimembranze, però ancora non posto in essere a causa dei divieti imposti dal  covid-19. Questi sono solo alcune delle tante questioni affrontate e risolte, ma accanto a ciò è giusto ricordare come nel mese di agosto 2020 abbiamo incontrato alcuni commercianti del centro storico di Rossano, con i quali – prosegue Natozza – abbiamo trovato piena unità di intenti, tanto che si era deciso  di rivederci a settembre per avviare quel percorso che ci avrebbe portati ad  avere una sola voce, che sarebbe stata ancora più sentita. Ecco perché secondo noi – è il pensiero del presidente Natozza - questa fase così importante è da definire storica, in quanto il positivo percorso fin qui tracciato non deve essere disperso, ed è necessario riprenderlo non appena questo virus c'è lo permetterà. La ripresa è necessaria perché il covid-19 ha ulteriormente aggravato la già difficile condizione economica di tante attività commerciali. Alla ripresa dei tavoli sarà necessario, sempre in perfetta sintonia con l'Amministrazione Comunale, mettere in campo idee, progetti e azioni necessarie a trovare quegli sbocchi utili a dare una boccata d’ossigeno al commercio della nostra città. A tal proposito come non rimarcare la mancanza di strutture e strategie necessarie per fare decollare questo nostro territorio, come il piano commercio, il piano di marketing, l’istituzione di una “zona franca” che potrebbe costituire una svolta in positivo per tanti commercianti che vivono questa fase drammatica in una condizione molto precaria. Questi fattori importanti, vanno discussi e studiati  insieme tra amministrazione e commercianti. Un grido di speranza viene da tutti noi, che crediamo ancora e non so fino a quando, nel vedere un filo di ripresa, dopo questo periodo nero. Questo vuole essere un appello al sindaco in prima persona, affinché – così termina il presidente Natozza - si possa  continuare insieme quel rapporto che ci ha permesso di lavorare in sintonia, ottenendo risultati molto importanti”.

 

Comitato commercianti Corigliano Centro

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module