Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si attesta al 15,54% l’affluenza alle urne nei quattro Comuni calabresi nei quali si torna alle urne per per eleggere il nuovo sindaco e il Consiglio comunale nel turno di ballottaggio.

Una percentuale leggermente inferiore rispetto al primo turno dello scorso 26 maggio in cui l’affluenza si attestava al 17,92%. Tre dei quattro Comuni si trovano nella provincia di Cosenza, dove l’affluenza si attesta al 15,60% (al primo turno era al 18, 26%). Su tratta di Rende, dove gli aventi diritto al voto dovranno scegliere tra il sindaco uscente Marcello Manna e Sandro Principe. Alle ore 12 l’affluenza a Rende si attesta al 17,98% rispetto al 20,88 del 26 maggio scorso. La sfida tra i due candidati è aperta viste le preferenze del primo turno che attestano Manna al 31,46% e Principe al 26,48%. A Corigliano Rossano, nuova realtà urbana della provincia cosentina che per la prima volta eleggerà i propri organi amministrativi unitari, i votanti sono il 14, 07% (16,99 al primo turno). Qui si sfidano Flavio Stasi, forte del 40,7% ottenuto il 26 maggio e Giuseppe Graziano, ex consigliere regionale. A Montalto Uffugo – dove si dovrà scegliere tra Pietro Caracciolo che ha sfiorato l’elezione al primo turno ottenendo il 49,17% e un altro ex, Ugo Gravina fermatosi al 31,18% – l’affluenza a mezzogiorno si attesta al 17,08% rispetto al 18,50 del primo turno. Nella provincia di Reggio Calabria si vota a Gioia Tauro dove si fronteggiano l’ex sindaco della città del porto Aldo Alessio (44,71%) e Raffaele D’Agostino (24,53%).

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module