Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Foto: Gianluca Callipo (Presidente Anci Calabria)

Cercare di rendere lo scioglimento di un ente comunale o provinciale uno strumento eccezionale. Garantire, da parte degli organi preposti, un accertamento quanto più esaustivo possibile, nella valutazione degli elementi sintomatici di un possibile condizionamento mafioso nella vita amministrativa.

Controbilanciare la discrezionalità degli organi accertatori nell’iter di possibile scioglimento attraverso strumenti di garanzia di fondamentali diritti di natura costituzionale. Sono, questi, alcuni degli obiettivi sottesi alla proposta di modifica del testo normativo in materia di scioglimento dei comuni per infiltrazioni mafiose redatta dall’ANCI Calabria ed i cui dettagli saranno illustrati in una conferenza stampa ad hoc convocata per domani MERCOLEDÌ 12 MARZO alle Ore 11.30 nella sede regionale dell’associazione nazionale dei comuni italiani, a CATANZARO, in Via S.Giorgio 9. All’incontro pubblico con gli operatori dell’informazione interverranno Gianluca CALLIPO, presidente Anci Calabria e Marcello MANNA, sindaco di Rende e membro del consiglio direttivo ANCI Calabria, incaricato di coordinare il gruppo di lavoro che ha lavorato alla redazione del nuovo testo di legge.

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module