Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Franco Oranges

70 anni fa... Ritornavano i padri minimi, accolti dal popolo festoso dopo anni di lontananza dovuta a barbare leggi di soppressione.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sono un dono per la comunità, una risorsa. Dico, naturalmente, gli intellettuali veri, quelli che con assidua dedizione studiano, indagano, cercano il confronto, si emendano. Pacati sempre, discreti nell'abito, non urlano, persuadono. Dinanzi ad eventi inaspettati e gravi sentono turbamento e si affliggono, avvertono il limite e mostrano la loro vulnerabilità. Anziché comiziare, dicono poco, quel poco che sanno, senza teatralità spettacolare. Non sono applauditi, ma la storia li accoglie nel suo grande libro.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Salvatore Martino

Se, all’inizio della pandemia, coloro che hanno in mano le redini economiche e finanziarie e il destino dell’umanità si sono immediatamente adoperati, per stabilire un nuovo ordine mondiale basato sul potenziamento dei loro affari, noi cittadini, che viviamo una quotidianità fatta di problemi, di segmentazione sociale, e di conflitti, non possiamo attendere la prossima epidemia per decidere come farvi fronte.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Caro Peppino come ha voluto giocare con te il destino. Tu che eri il cuore degli amici, l’amico di tutti, disponibile verso tutti, tu che avevi nel tuo dna l’afflato verso l’altro, oggi riceverei una semplice benedizione e poi da solo verso la casa eterna.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Francesco Caputo

Si Celebra, domenica prossima, la “Domenica in Albis” che da 1992, per volere di Giovanni Paolo II, è la Domenica della Divina Misericordia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Articolo già pubblicato il 26 Maggio 2018

 

Era il 1928. Mio padre,Francesco Scura, tornato definitivamente dall’Argentina, dove aveva lavorato come falegname addetto alle riparazioni delle carrozze ferroviarie delle Ferrocarriles Argentines, disponeva di un discreto gruzzoletto che, se pur modesto,bastava a dare spazio ad una mai sopita voglia di intraprendere.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Salvatore Martino

Se la scienza non riesce a fare in fretta, e ad inventarsi qualcosa per fermare l’aggressività del coronavirus, fra non molto, ci si troverà di fronte ad una falcidia incredibile di vite e ad una crisi economica di proporzioni planetarie.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

(Pubblicato sul quotidiano “il Giornale” del 31 03 2020 )

Mio suocero, ungherese di Transilvania, omonimo di IMRE NAGY, l’infelice vittima della rappresaglia sovietica nell’Ungheria del 1956, prestava, durante il secondo conflitto mondiale, il servizio militare a fianco dell’alleato tedesco.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Francesco Sommario

 

TORNERÀ IL SOLE

Pallido è il mattino di marzo,

nell’aria

un rombo stridulo di camionette.

Funesto è il loro carico

senza conforto

senza lacrime

senza fanfara.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Ernesto Scura

Ottenuto il consenso del Consiglio di Stato (sì, proprio quello, “CONSILIUL DE STAT”) della Romania comunista a contrarre matrimonio (che per quei regimi era considerato un “affare di Stato”) con una cittadina rumena di nazionalità ungherese,mi accorsi che il mio passaporto, benchè ancora valido, non aveva più pagine disponibili per gli ingombranti visti con  ridondanti timbri  di simbologie di regime,tanti erano stati i miei ingressi, transiti e uscite in paesi comunisti.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un giorno, si augura presto ogni cuore, sarà bello svegliarsi nel tiepido sole: "Passata è la tempesta: odo augelli far festa...”. Sarà canto di gioia, frammisto, però, di note dolenti per le piaghe, che restano aperte.

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module