Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Giulio Iudicissa

Sono il singolare e il plurale dello stesso sostantivo, ma soltanto sul piano grammaticale. Per quanto concerne valore e prospettiva, appartengono a campi diversi. La ‘passione’ è virtù, le ‘passioni’ sono vizi. Chi ha passione ha una qualità, chi ha passioni possiede difetti. Sì, perché la passione è amore per la vita, nel bene e nel male, in tutte le stagioni, mentre le passioni nascono dagli istinti, si cibano di istinti e ne producono altri. Ecco, la passione è consolatrice, le passioni consumano.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Vangelo di oggi: Lc 19,28-40: In quel tempo, Gesù camminava davanti a tutti salendo verso Gerusalemme. Quando fu vicino a Bètfage e a Betània, presso il monte detto degli Ulivi, inviò due discepoli dicendo: «Andate nel villaggio di fronte; entrando, troverete un puledro legato, sul quale non è mai salito nessuno.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Massimo Nocito

Dall’uno al tre aprile nei borghi del Parco Nazionale del Pollino, grazie anche agli incentivi messi a disposizione dall'Ente Parco Nazionale, la Fondazione ITS Elaia Calabria, ha realizzato il suo primo Campus residenziale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Marika Reale

L’ Associazione "#Ri-Bellezza Corigliano Centro Storico", convinta di quanto sia diventato indispensabile sensibilizzare la partecipazione attiva dei residenti del luogo, apre la sua azione di Ri-Bellione Culturale, rivolta a riscoprire le Bellezze che si annidano nei vicoli del Centro Storico, con una suggestiva esposizione di icone e quadri che ogni residente ha custodito gelosamente nella propria casa.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Salvatore Martino

Aldilà di ciò che raccontano le dichiarazioni ufficiali, i sorrisi, e le strette di mano, dietro l’apparente unità, ostentata dai diversi leader, la guerra in Ucraina ha creato una ulteriore, anche se malcelata, frattura all’interno dell’Unione Europea.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Giulio Iudicissa

Di proverbi e detti sull'amicizia ne circolano tanti da sempre. Chi è appassionato del tema può trovarne di simpatici in tutte le lingue e persino nei dialetti. Son tutti veri naturalmente e qualcuno colpisce anche per la sua originalità. Questo, ad esempio: ‘amico della pentola’, che nella forma madre suona come ‘amicus ollaris’. Gli antichi latini, pratici ed arguti, lo stamparono nella loro letteratura e da quella giunse a noi. Chi sia l'amico della pentola si intuisce con facilità: la persona interessata, che ti segue, ti accarezza, ti lusinga, ti lecca, ti benedice addirittura, finché ha qualcosa da chiedere, un beneficio da ricevere, insomma, finché la tua pentola è piena.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Spero abbiate trascorso una settimana serena, ecco un pensiero sul Vangelo di oggi. Spero possa darvi qualche spunto di riflessione ed esservi di conforto:

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Giulio Iudicissa

Quando la si prova, non bisogna nasconderla né di essa avere vergogna. È condizione umana, uno stato che tutti abbiamo provato o proveremo. Stanchezza sente l’uomo comune, che rientra a casa, dopo la fatica quotidiana, stanchezza sente l’atleta, il quale taglia primo il traguardo ed anche l'altro, che a stento arriva ultimo, stanchezza sente il grande eroe del mito, dopo la battaglia vittoriosa o persa, stanchezza sente pure il nostro Cristo, tradito, torturato e crocifisso. È così. Il laico l’accetterà, sconfortato, come legge perversa di natura, il credente si consolerà, attingendo a preghiera e speranza.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Rosella Librandi Tavernise

Dopo che il papa Sisto IV ne approvò la regola monastica, nel 1474, frate Francesco di Paola poté uscire dalla diocesi di Cosenza e andare a fondare nuovi conventi e nuove chiese in altre diocesi.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un giovane artista polacco, Jerzy Szumczyk, ha collocato nel centro di Danzica una statua che ricordava gli stupri di guerra commessi dai sovietici ai danni delle donne tedesche. La statua, intotolata “Komm Frau” (Vieni donna), ritrae un soldato russo nell’atto di violentare una donna incinta mentre le punta una pistola alla testa.

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module