Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Giulio Iudicissa

Nelle chiese in cui entro, per caso o per bisogno, tutte piuttosto di recente costruzione, c'è tanta luce ed anche un buon profumo. Sono refrigerate e riscaldate, per come stagione consiglia, e voce e canto, amplificati, arrivano chiari ad ogni banchetto. Non mancano di nulla e sono anche belle. Il mio cuore, però, è rimasto nelle altre: in quelle di un tempo, antiche di secoli sull'antica collina, in quelle in cui ho ricevuto i sacramenti, in quelle in cui ho ascoltato mille e più funzioni nello scorrere dei tempi liturgici. Quando vi entro - e mi duole il cuore che ciò capiti oggi di rado - ritrovo subito un’aura, un’aura speciale, com’è quella che avverte chi ritorna a casa dopo un certo periodo d’assenza.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Vangelo di oggi: Gv 21,1-14: In quel tempo, Gesù si manifestò di nuovo ai discepoli sul mare di Tiberìade.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Gennaro De Cicco

Sabato 23 aprile, alle ore 17.30, al Museo d’Arte Sacra di Rogliano, nel rispetto delle norme anti-covid, si è svolta la cerimonia di premiazione della V Edizione del Concorso Nazionale per Poeti e Narratori “Le parole arrivano a noi dal passato” .

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Giulio Iudicissa

Dove vissi bambino, in ogni casa c'era una vecchietta. Le ricordo tutte, nel volto e nell'abito: capelli bianchi raccolti e veste scura lunga. Non uscivano mai: nei mesi freddi attorno al braciere, d’estate sull'uscio, a gustare la carezza del sole. La loro parola era storia e tradizione, ammonimento e futuro. Sono andate via quelle buone vecchiette e con esse tutto un mondo, fatto di piccole cose e di grandi virtù. E così non c'è più chi faccia lo sciroppo per la tosse, le caramelle di zucchero, l'impasto per i geloni. Né c'è chi sappia raccontare una “fravula”, disegnando foreste e castelli incantati.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Vangelo di oggi: Gv 20,19-31: La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!»

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Massimo Nocito

L’accordo, fortemente voluto dal presidente della Fondazione ITS Elaia Calabria, Cataldo Lopardo e da Fabrizio D’Agostino, presidente regionale di Federalberghi, permetterà alle Parti, di sviluppare programmi condivisi di studio, di formazione e aggiornamento, unitamente ad uno scambio di informazioni e conoscenze teorico-pratiche finalizzate alla realizzazione di interventi atti a promuovere la cultura della legalità e delle buone prassi nel mondo del lavoro.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

(Statua di San Francesco di Paola che domina il Sagrato del Santuario di Corigliano Calabro - CS)

di Marika Reale

“#Ri-Bellezza Corigliano” inaugura la sua nascita come Associazione Culturale con un doveroso omaggio al Santo Patrono, San Francesco di Paola. L'iniziativa avrà luogo Mercoledì 20 Aprile a Corigliano in Via San Giacomo (Rione Falcone) a partire dalle 18:00. Durante la manifestazione ci sarà una esposizione di quadri e foto raffiguranti San Francesco.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Vangelo di oggi: Gv 20,1-9: Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro.

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Trieste - Piazza Unità

Capitava spesso che, a Trieste, noialtri studenti meridionali d’ingegneria,  ci incontrassimo sulla spettacolare piazza Unità, a goderci un po’ di sole  e, magari, a catturare qualche “preda” straniera.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L'ingresso di Gesù a Gerusalemme ci introduce alla Domenica delle Palme, ecco un pensiero sulla Seconda lettura di oggi che spero vi sia di compagnia in una giornata così importante::

 Cristo Gesù non ritenne un privilegio
l'essere come Dio,
ma svuotò se stesso
assumendo una condizione di servo,
diventando simile agli uomini


Fil 2,6-11
_______________________________
 Dice il Padre: «Sarebbe come se questo uccellino, la cui natura è volare, si limitasse a camminare, rimanendo a terra. Non smetterebbe di essere un uccello, ma la sua esperienza di vita ne verrebbe limitata. Anche se per natura è pienamente Dio, Gesù è anche assolutamente umano, e vive come tale. Non perde mai l’abilità innata di volare, ma decide giorno per giorno di camminare sulla terra […] Non ha mai attinto alla sua natura divina per compiere le sue azioni. È sempre vissuto del suo rapporto con me, è il primo a metterlo in pratica totalmente, il primo a credere completamente nella mia vita dentro di lui, il primo a credere al mio amore e alla mia bontà senza badare alle apparenze o alle conseguenze». Per questo Dio lo ha esaltato, e ogni ginocchio si piega davanti a lui! Buona domenica delle Palme! Il Signore vi custodisca e vi protegga 

 

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module