Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Foto: Saverio Strati

La Calabria ha contribuito in maniera seria e concreta alla storia d'Italia attraverso figli illustri, personaggi che si sono impegnati concretamente a lavorare per il suo sviluppo sociale, economico, politico e culturale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Di Angelo Broccolo

Pagano 150 euro al mese d'affitto tassativamente in nero. Non una di quelle belle case sorte negli anni del boom con le rimesse dei migrati nostrani.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Vangelo di oggi: Mt 23, 1-12

In quel tempo, Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Foto: Rosario Villari

La Calabria ha contribuito in maniera seria e concreta alla storia d'Italia attraverso figli illustri, personaggi che si sono impegnati concretamente a lavorare per il suo sviluppo sociale, economico, politico e culturale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

di Luca Perri

"Erano state teorizzate cent’anni fa da Albert Einstein e sono state rilevate grazie alla collisione di due buchi neri, uno 29 volte più massiccio del Sole, l’altro 36 volte, che ha prodotto una struttura 62 volte più massiccia del Sole.

Le onde gravitazionali sono delle oscillazioni dello spazio-tempo che viaggiano alla velocità della luce. Nel caso in cui dovesse avvenire un evento importante, come la collisione di due buchi neri, le onde gravitazionali si propagano in tutto lo spazio-tempo."

Procederò con ordine e calma interiore.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Foto: Il prof. Salvatore Arena

“Finchè i vivi non renderanno onore alla memoria di chi è caduto sui campi di battaglia, nel mondo non potrà esserci un’autentica comprensione reciproca”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Pietà di Michelangelo

di Salvatore Martino
Per quanto intrisa di tristezza, quella di oggi è una ricorrenza importante, perché ci consente di riflettere sul concetto di morte, ormai rimosso e cancellato dalla cultura contemporanea (viviamo e ci comportiamo come se fossimo eterni), e sul concetto di storia, che non ruota affatto, tutta, attorno a noi, e che ha bisogno ancora di essere vissuta e scritta con caratteri maiuscoli, se vogliamo appena comprenderne la portata e il mistero.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

di Antonio Borrelli

La sua vita fu uno stupore continuo sin dalla nascita, infatti Francesco nacque il 27 marzo 1416 da una coppia di genitori già avanti negli anni, il padre Giacomo Alessio detto “Martolilla” e la madre Vienna di Fuscaldo, durante i quindici anni di matrimonio già trascorsi, avevano atteso invano la nascita di un figlio, per questo pregavano s. Francesco, il ‘Poverello’ di Assisi, di intercedere per loro e inaspettatamente alla fine il figlio arrivò.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

a cura della Redazione

Francesco Fiorentino, Felice Tocco e l'identità della filosofia italiana dell'Ottocento”: si tratta del recente libro della studiosa Santina Manieri pubblicato per i tipi “il testo editor” a cura dell'Associazione culturale “Radici nel Tempo” con sede a Davoli, nel Catanzarese. Il libro si concentra su due pensatori calabresi - il primo nato a Sambiase, il secondo a Catanzaro - protagonisti della cultura italiana ed europea nella seconda parte del XIX secolo e ancora oggi tra le principali figure di riferimento per gli storici della filosofia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Foto: Renato Dulbecco

La Calabria ha contribuito in maniera seria e concreta alla storia d'Italia attraverso figli illustri, personaggi che si sono impegnati concretamente a lavorare per il suo sviluppo sociale, economico, politico e culturale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nella foto: Giuseppe Selvaggi, il primo a destra.

di Pasquale Bennardo

Nato a Cassamo Jonio, nel 1923, e vissuto a Roma, dove si è spento il 26 febbraio 2004, Giuseppe Selvaggi fu poeta, giornalista, saggista e critico d’arte tra i più importanti del secondo Novecento. Molto influirono sulla sua poesia le sue origini “joniche” e “sibaritiche”.

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module