Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Cari amici auguro una buona domenica a voi e a tutte le vostre famiglie.  Vi propongo con piacere il pensiero sul Vangelo di oggi, spero possa essere una ventata di aria fresca dopo le fatiche della settimana: 

Che poi i morti risorgano, lo ha indicato anche Mosè a proposito del roveto, quando dice:
Il Signore è il Dio di Abramo, Dio di Isacco e Dio di Giacobbe.
Dio non è dei morti,
ma dei viventi;
perché tutti vivono per lui

Lc 20,27-38

_______________________________
 I sadducei non credevano alla risurrezione dei morti. La loro domanda a Gesù è quindi un farsi beffe di lui; una sorta di trabocchetto per metterlo in ridicolo.  Ma egli smaschera la loro ipocrisia, anzi, arriva alla loro inquietudine più profonda: la storia che inventano parla in realtà di loro stessi, della loro incapacità di generare vita vera. Restano concentrati sulla morte, chiusi nella paura che attraverso la legge del levirato l’eredità del defunto possa disperdersi. La risposta di Gesù sposta su tutt’altro piano la questione: non è più dei morti che ci dobbiamo occupare, ma dei viventi. Il Dio in cui crediamo è un Dio che si rivela nelle relazioni, che fa alleanza con i suoi figli: è il Dio di Abramo, di Isacco, di Giacobbe, di ciascuno di noi... Qui si genera vita in pienezza! Il Signore vi accompagni sempre. 

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module