Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

di Francesco Caputo

Mentre qualcuno osa ancora difendere la passata amministrazione regionale, che sarà ricordata come una delle peggiori della storia della Repubblica Italiana, continuiamo a vivere la drammatica situazione della sanità, con i presidi ospedalieri, “Compagna” e “Giannattasio”, immersi nei problemi e sempre con l’”ombra” del rischio chiusura.

Quei pochi reparti esistenti, funzionano grazie al lavoro instancabile di medici e personale paramedico mentre il Governo nazionale sembra essersi dimenticato che in Italia c’è una regione chiamata Calabria. Di sicuro il neo Presidente della Regione, Jole Santelli,  avrà il compito delicato a difesa del diritto alla salute dei calabresi, che qualcuno fino ad ora non ha difeso. Con la speranza che finisca presto il commissariamento alla Sanità e questa Regione possa esprimere un assessore che si occupi di questo settore così importante, non devono essere altri a venire a dettare legge sul nostro territorio! Difendiamo il diritto alla salute, difendiamo pediatria, chirurgia, i pronto soccorso dei due Spoke, difendiamo il diritto a curarci nella nostra terra. L’Amministrazione comunale si muova con decisione verso questo problema, i cittadini di Corigliano Rossano hanno bisogno di sentire dalla loro parte le Istituzioni, soprattutto quelle locali. E che la prossima primavera sia, finalmente, l’inizio per il nuovo Ospedale unico di Corigliano Rossano, perché di prime pietre, ne abbiamo messe fin troppe!

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module