Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

di Francesco Caputo

In Calabria si muore per la malasanità, perché in Calabria siamo bravi anche a sostituirci al Padre Eterno. In Calabria siamo capaci di non far nascere i bambini, o “ammazzare” le partorienti.

Perché quando ti viene diagnosticato un tumore, ti devi fare forza e coraggio, prendere il pullman o il treno e andare magari a Milano per cercare speranza di una vita dignitosa, e non puoi neanche “incazzarti” quando quel tumore ti è stato provocato dalle ferrite di zinco “sepolte” nella Sibaritide. Per non parlare dei malati di Sla, Sclerosi Multipla, Alzheimer che girano mezza Italia per avere una diagnosi certa, perché a parte qualche “buon” neurologo che intuisce subito il problema, ti vengono prescritti una quantità massiccia di antidolorifici, per farti “stare buono” e arricchire le case farmaceutiche. Oltre 10 anni di commissariamento per la Sanità nella nostra Regione. Una Vergogna, senza fine. Mentre a Corigliano Rossano medici ed infermieri sottoposti a turni massacranti, personale che manca, perché le assunzioni sono bloccate, mancano i posti ricoveri e si dorme sulle “barelle” nel pronto soccorso. Questa purtroppo è una storia triste, di una Regione abbandonata….perchè in Calabria, muore anche la dignità!

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module