Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

di Francesco Caputo

“Venghino Signori venghino”, finalmente inizia la costruzione dell’ospedale unico della Sibaritide, solo per una “casualità”, a ridosso delle elezioni regionali.

Mentre gli spoke di Corigliano e Rossano sono “in ginocchio”, continuano a prenderci in giro con queste promesse e slogan elettorali, roba che farebbe rabbrividire pure la cosiddetta “prima repubblica”. Mentre a nessuno viene in mente di alzare la voce e chiedere una commissione, urgente, d’inchiesta su le ferrite di zinco che “invadono” il territorio della sibaritide provocando tumori e morte! Una Regione che fa morire i suoi figli non merita di essere presente nemmeno sulle cartine geografiche! Mi vergogno di “pseudo” candidati che escono alla ribalta in questi giorni, con slogan di cambiamento, quando non hanno mai mosso un dito per i problemi della Sibaritide e di Corigliano Rossano. Vergognatevi e fatevi un serio esame di coscienza, sempre se ne avete una. Famiglie che ricevono bollette TARI con somme assurde, per consumi fantasmi, quando la raccolta differenziata dovrebbe portare benefici all’intero territorio. Venghino Signori Venghino, questo è il Paese dei Balocchi, ahimè, purtroppo, una storia vera dove non c’è la Fata Turchina ma in compenso abbiamo il Gatto e la Volpe. Buona fortuna Corigliano Rossano!

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module