Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

di Francesco Caputo

Questa è la storia di Santina, 35 anni, residente a Montalto.

Santina si trova all’ospedale di Cetraro, è in villeggiatura a Fuscaldo, e sta per mettere al mondo il secondo figlio. Entra in sala parto, da alla luce il suo piccolo, sembra che vada tutto bene, sembra, perché un’ emorragia la colpisce, i medici cercano di salvarla ma non ci riescono. Santina chiude per sempre gli occhi alla scena di questo mondo dopo aver partorito un bambino. Una sola sacca di sangue per Santina, perché solo quella era disponibile, per reperire altre sacche di sangue compatibili, il Centro trasfusionale più vicino, quello di Paola, si trova a 25 Km, troppi per quella situazione disperata. Oltre alle sacche di sangue mancava il chirurgo, per una scellerata riorganizzazione ospedaliera, e perché c’è una grave carenza di medici in tutta la Regione. Corigliano Rossano vive quotidianamente situazioni simili, gli ospedali Spoke sono al collasso, sia quello sul territorio di Corigliano che quello di Rossano. Quale triste storia dovremo raccontare? Dove sono i rappresentanti del Governo nazionale e quelli del Governo regionale, quelli che dovrebbero difendere il diritto alla salute? Perché in Calabria si muore dopo aver messo alla luce una vita, perché questa terra ha smesso di vivere, e racconta storie di ordinaria follia e di morte. Perdonaci Santina, ci perdoni tuo marito e i tuoi piccoli….

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module