Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

di Francesco Caputo

In queste ore parlano tutti, parlamentari, consiglieri, uomini della politica e della cultura, ma questo è  il momento di lasciare stare le parole e passare ai fatti.

Il reparto pediatria dello Spoke di Corigliano risulta, al momento,  chiuso per i ricoveri ed i bambini del territorio, che necessitano di servizi a medio- lunga degenza, vengono mandati a Cosenza o in altri centri. E’ la triste storia della sanità calabrese e della sanità della Sibaritide, bruttissima storia,  dove le maggiori responsabilità sono da attribuire ad una delle peggiori amministrazioni regionali della storia della Repubblica Italiana. Chiedo agli onorevoli/portavoce del nostro territorio di programmare iniziative serie e concrete per il ripristino delle funzioni del reparto, anche ad azioni “forti” come le dimissioni, perché siete a servizio del territorio. Faccio un appello ai candidati a sindaco  Sig.ri Fiorentino, Graziano, Promenzio e Stasi, di attuare un percorso comune per la sanità Corigliano Rossano, programmando, in queste settimane, iniziative a sostegno e difesa degli ospedali spoke ed una seria presa di posizione sulla “barzelletta” dell’ ospedale unico.  La salute dei cittadini non ha colore politico! Chiedo ai candidati al consiglio comunale, impegnati a fare selfie nei bar della città, di pensare alle problematiche del territorio, seriamente. C’è bisogno dell’impegno di tutti. Chi vi scrive non è candidato in nessuna lista, semplicemente è innamorato della sua terra. Il tempo sta per scadere, Corigliano Rossano, SVEGLIATI!

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module