Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nella tarda serata di ieri personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano, traeva in arresto in flagranza del reato di furto aggravato, due persone di cui una con precedenti di polizia per reati specifici.

In particolare, personale della Polizia Giudiziaria, unitamente al personale della Squadra Volante, del Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano, durante il normale servizio di prevenzione e repressione dei reati,notava dei movimenti sospetti nei pressi di un capannone, posto sulla S.S. 106, all’interno del quale operava una ditta esercente l’attività di commercio all’ingrosso. Lo stesso capannone mesi fa era stato oggetto di un grosso incendio, ciò nonostante all’interno dello stesso è ancora custodita numerosa merce tra cui svariati liquori ed altre bevande. Per tal motivo il capannone è stato già oggetto di numerosi altri furti, per come denunciato alle FFPP dal proprietario della predetta ditta. Nell’occorso gli operatori della Polizia di Stato sorprendevano due soggettiA. F.cl.59 e B.L. cl.72.i quali erano intenti a caricare su un Fiat Doblò e su una Fiat Panda, diverse casse di alcolici e superalcolici, appena asportate dal Capannone di cui sopra, con l’intento verosimilmente di reimmetterli sul mercato. La merce veniva sequestrata e contestualmente consegnata in sede di denuncia al proprietario. Si rappresenta altresì che la merce rubata, essendo stata esposta ad elevate fonti di calore, poteva nuocere alla salute di eventuali ignari acquirenti, se reimmessa sul mercato. I due soggetti venivano tratti in arresto per il reato di furto aggravato.Sempre nella stessa serata personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano, traevain arresto in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, R. S.cl.94. Lo stesso controllato nei pressi di un locale nell’area urbana di Rossano in Corigliano-Rossano veniva trovato in possesso di alcune dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina. A seguito del controllo, il personale di Polizia intervenuto, procedeva con una successiva perquisizione presso l’abitazione del reo, all’interno della stessa, opportunamente occultato in una spazzola per capelli, veniva rinvenuta altra sostanza stupefacente del tipo cocaina suddivisa in 6 dosi e pronta per essere ceduta. La sostanza stupefacente veniva posta sotto sequestrato e, dopo le formalità di rito, il reo veniva tratto in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module