Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nel corso di controlli mirati ad effettuare delle verifiche sulla regolare gestione della depurazione fognaria i Carabinieri Forestali di Rossano hanno nei giorni scorsi posto sotto sequestro i fanghi di depurazione presenti all’interno dell’impianto di Cariati presente in località “Nicà”.

Il sequestro è avvenuto a seguito del controllo dei militari al depuratore comunale che hanno accertato la presenza di due vasche adibite all’essiccamento dei fanghi provenienti dal processo di trattamento dei reflui urbani, colme di rifiuti solidi contenente fanghi e con all’interno la presenza di vegetazione erbacea. Inoltre un’altra vasca adibita a trattamento e alla sedimentazione degli stessi non era funzionante ed era colma di rifiuti. Inoltre è stata accertata la presenza di fanghi anche sul suolo nudo nelle aree pertinenti alle tre vasche. Vasche, contenenti oltre 400 metri cubi di fanghi di depurazione, poste sotto sequestro dai Carabinieri Forestale di Rossano. L’amministratore della società di gestione dell’impianto e l’Amministrazione Comunale sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Castrovillari per “attività di gestione non autorizzata di rifiuti non pericolosi specificatamente fanghi attivi provenienti dal processo di trattamento del refluo urbano del depuratore comunale effettuata in mancanza della prescritta autorizzazione, iscrizione o comunicazione. Attività realizzata in area sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale in quanto rientranti nella fascia dei 150 mt dell’alveo o del fiume Nicà.

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o inviare un articolo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
La dimensione massima per ogni file è 100 MB
    captcha
    Ricarica
    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.
    giweather joomla module